La tecnologia innovativa con ozono è stata adottata con particolare attenzione verso i prodotti ortofrutticoli e le piante da vivaio; l'uso di acqua ozonata, sul campo e in post-raccolta, agisce contro funghi, batteri e virus su piante e frutti, senza lasciare residui, favorendo uno sviluppo rigoglioso e migliorando la resa produttiva. Il trattamento di sanificazione delle superfici, dell'aria e dell'acqua, in post-raccolta e in fase di stoccaggio, aumenta la percentuale di prodotto sano e allunga i tempi di conservazione.

Meno patologie sul campo, minori perdite di produzione, estensione dei tempi di conservazione e della capacità di trasporto sono fattori chiave in grado di apportare benefici ai consumatori e a tutta l'industria alimentare, garantendo efficienza in termini di costi e basso impatto ambientale.

Allo stato attuale, l'uso di soluzioni green è diventato essenziale per dare risposte concrete alle crescenti e mutevoli esigenze dei consumatori sempre più orientati verso alimenti sani, prodotti secondo i principi di sostenibilità ambientale e secondo i migliori e più moderni standard di sicurezza. Con la nebulizzazione di acqua ozonizzata si è ridotta drasticamente la presenza di parassiti; inoltre è stato irrorato il substrato di coltura con acqua ozonizzata rinvigorendo la pianta e aumentando la produttività.

La conservazione delle fragole in cella si è avuta la conferma di quanto indicato dai trattati in merito, si è registrato l'allungamento della shelf life fino al 30-50%.

20151018 101435

Pianta di melenzana innaffiata normalmente

 

20151018 101529

Pianta di melenzana innaffiata con acqua ozonata

Menù

Free Joomla! template by L.THEME